Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 20 novembre 2017

6 cose 'sconvolgenti' su di me!

Buongiorno lettori e buon inizio settimana! L'altro giorno stavo ragionando tra me e me su un paio di cosette e mi è venuta l'illuminazione per questo post che spero possa risultare divertente, ma anche che riesca ad incuriosirvi! E' facile parlare sempre e soltanto dei pregi e delle passioni che si hanno, quindi oggi voglio esagerare e farvi un elenco di quelle che sono sei cose che penso legate al mondo della letteratura, che vanno controcorrente e dalle quali probabilmente rimanete shockati. Spero non decidiate di disiscrivervi dal blog! ahahahahah

Numero 1!
Rientro nella categoria di quelle poche, pochissime, pochissimissime persone che hanno detestato il libro 'Eragon', ma hanno apprezzato il film. Ebbene si, esistiamo anche noi, che per molti risultiamo degli eretici ahahahahha
Mi è piaciuto di più il film molto probabilmente perché ho trovato il libro noiosissimo (al punto da decidere di non voler continuare la serie) ed ho davvero, davvero tanto faticato ad arrivare alla fine. Che sia anche complice il fatto che lo ho letto quando ero molto più piccola? Non saprei, però ho un talmente brutto ricordo che non ho proprio voglia di riprendere in mano la serie.

Numero 2!
Ho adorato il libro 'IT' di Sthepen King ed ho il TERRORE di vedere il nuovo film. Quello originale non mi era dispiaciuto, ma nemmeno piaciuto granché. Ovviamente le tecnologie erano diverse e credo che per i tempi fosse un ottimo film dell'orrore.
Oggi sono totalmente terrorizzata all'idea di andare a vedere il remake di questa storia, perché sono proprio le tecnologie moderne a terrorizzarmi ahahahaahah Nonostante questo, sono davvero incuriosita dalla trasposizione, quindi probabilmente manderò qualche cavia a vedere il film e poi mi farò raccontare. Chissà se in futuro troverò il coraggio di vederlo?

Numero 3!
Negli ultimi anni mi sto facendo una nuova idea di quei libroni enormi, che a me piace chiamare 'mattoni'. Finché ero alle superiori li leggevo senza problemi, mentre da quando vado all'università ci metto tantissimo a finirli e ci metto sempre molto a convincermi ad iniziare la lettura di un libro che superi le 500 pagine. Probabilmente complice di questo problema è anche il blog: se mi porto dietro un libro per un mese, cosa posto durante quel periodo di tempo? 
Ovviamente, non ho smesso di leggere questi volumi (anzi, ultimamente mi sono data alla pazza gioia, visto che ne sto leggendo molti), solo che li comincio con meno entusiasmo rispetto a qualche anno fa (anche se ciò non influisce sul se il libro mi piacerà o no, ovviamente).

Numero 4!
Nonostante io ne abbia le capacità (sopratutto perché si tratta del mio campo di studi), non ho né la voglia né la gioia di leggere in lingua, quindi non lo faccio. Sono consapevole che se mi mettessi a leggere in inglese potrei finalmente riuscire a concludere molte delle serie interrotte che possiedo e delle quali vorrei scoprire il finale, però sono troppo pigra e non mi va né di comprare né di leggere libri che non siano italiani (ovviamente ve ne sto parlando in campo di lettura per diletto, quindi sono esclusi i casi per l'università o comunque legati allo studio); questo semplicemente perché mi va di godermi la lettura senza dovermi sforzare troppo. Lo so, sono una brutta persona, ma mi va bene così.

Numero 5!
Non ho mai capito l'entusiasmo generale per le copertine dei libri stranieri. Non fraintendetemi, sono di certo molto belle e spesso ad un livello superiore rispetto a quelle italiane... ma davvero non le trovate tutte uguali? A me sembra che, come per il caso nostrano, le cover dei libri stranieri siano tutte molto simili tra loro: scritte arzigogolate, colori luccicanti e immagini spesso usate e riusate.
Ripeto, non dico non siano belle e spesso di un livello totalmente superiore rispetto a quelle che vengono portate in Italia, ma  trovo che questa fissa per le cover straniere sia un pochino eccessiva, perché spesso e volentieri di orrori e di copia-incolla se ne vedono anche in quel campo.

Numero 6!
Dopo la grande, grandissima delusione che mi ha dato la trilogia de 'Le guerre del Mondo Emerso', non riesco più ad avvicinarmi a nessun libro di Licia Troisi. Ho una sorta di repulsione involontaria, anche se in realtà vorrei ricredermi un giorno (attenzione, non sto dicendo che l'autrice non sia brava o cose simili!). Sono rimasta così delusa da quei tre volumi che è scattato qualcosa dentro di me che non mi permette di tornare a dare fiducia alla Troisi. Vorrei tanto sbloccarmi da questo blocco (scusate il gioco di parole) involontario, quindi sono aperta a qualsiasi consiglio su quale potrebbe essere la lettura che possa aiutare il mio riavvicinamento a questa autrice dalla quale mi sono allontanata ormai da molti anni. Se seguite costantemente il blog, ormai mi conoscete abbastanza da potermi dare una mano al riguardo!

E con questo, ho finito!
Ogni commento è ben accetto, ma ricordatevi che con questo post voglio apparire soltanto divertente e voglio soddisfare le curiosità di alcuni, senza mettere in dubbio le opinioni di nessuno di voi!

venerdì 17 novembre 2017

Segnalazioni dagli autori

Buongiorno lettori! Oggi vi lascio un nuovo post di segnalazioni dedicato a tutti gli autori che mi hanno scritto negli ultimi tempi. Come al solito, la mia lista dei desideri si riempie ed il mio portafogli chiede pietà! Quanti di voi sono nella mia stessa situazione?!

TitoloScaccianeve
Autore: Paolo Fumagalli
Pagine: 392
Prezzo:  € 16,00 cartaceo | € 6,99 ebook
Editore: Bibliotheka Edizioni

TramaDa secoli il principato di Barga rappresenta la più importante difesa per proteggere i Regni Centrali dagli attacchi delle tribù provenienti dal deserto. Ma il valore e l’abilità in combattimento rischiano di non essere sufficienti per vincere quando un esercito di invasori riesce a farsi accompagnare dalla potenza distruttiva del calore che arroventa la sua terra di origine, avvantaggiandosi così nelle battaglie e mettendo in difficoltà i soldati del principe Krad. Mentre l’ambiente inizia a inaridirsi e a morire, toccherà alla stravagante principessina Corvina scoprire quali forze soprannaturali sono coinvolte in questo assalto tanto devastante quanto misterioso e trovare un modo per ribaltare le sorti del conflitto. Per riuscire nella difficile impresa potrà contare non solo sulla propria capacità di comunicare con i defunti e di compiere incantesimi grazie alla forza della fantasia, ma anche sull’aiuto di un giovane guerriero innamorato di lei e di un gatto magico. Tra fantasmi umani, spiriti di druidi, esorcisti dilettanti, spie nemiche, pupazzi animati e altre creature bizzarre, Corvina inizierà una ricerca piena di sorprese che la porterà fino nelle dimensioni incantate in cui vivono le regine che controllano il potere delle stagioni...
Un romanzo fantasy adatto sia agli adulti che ai ragazzi, che avvince il lettore grazie al racconto di un’avventura originale e ricca di colpi di scena e che attraverso una storia emozionante riflette su temi importanti come la forza dell’immaginazione, l’amore per la lettura e il sapere, il diritto di essere unici e diversi, il legame con la natura e il rispetto per il mondo in cui viviamo.
Titolo: Cassandra
Autore: Milena Porta
Pagine: -
Prezzo: € 0,99 ebook
Editore: Streetlib

Trama: Quando ti accorgi che sono pericolosi è già troppo tardi.
Cassandra dopo la maturità si trasferisce a Ruckus, un paesino dell’Arabia, per frequentare una prestigiosa accademia d’arte. Tutto sembra filare liscio fino a quando non spunta fuori il suo nuovo vicino di casa: Zimar, un ragazzo impertinente dagli strani occhi color ambra in grado di far capitolare qualsiasi ragazza con un solo sguardo. Quando una misteriosa catena di suicidi che sembra affondare le radici in un oscuro passato sconvolge la sonnolenta cittadina di Ruckus, Cassandra sente il dovere di indagare per scoprire la verità. Una verità che appare sempre più confusa mano a mano che il tempo passa e lei si innamora di Zimar. Qualcuno sembra tessere una misteriosa tela sugli abitanti del villaggio. Qualcuno fermamente intenzionato ad ostacolare Cassandra. In balia di bizzarre visioni, infatti, la ragazza scopre di essere destinata a qualcosa di inimmaginabile.
Un amore che va contro ogni logica. Un destino che non può essere cambiato.
Chi è veramente la preda e chi il predatore?
Titolo: La carezza del cavaliere
Autore: Paolo Gambi
Pagine: 177
Prezzo: € 3,99 ebook | € 10,33 cartaceo
Editore: Autopubblicato

Trama: 
Nella Roma dei giorni nostri un cavaliere di Malta di 80 anni, Fra' Bertrando de Villaret, incontra la donna di cui era innamorato da ragazzo. E da quell'incontro rimette in discussione tutta la sua vita, i suoi voti religiosi nell'Ordine di Malta e la sua stessa identità e si inserisce in una logica di radicale cambiamento. Nella Terra Santa del "200 un cavaliere diciottenne, Fra' Bertrand de Villaret, incontra una ragazza araba quindicenne e si innamora perdutamente di lei, costringendosi a viaggi avventurosi ad Aleppo, Antiochia, Gerusalemme pur di poterla conquistare. I due cavalieri sono uniti, al di fuori della logica del tempo, da uno stemma misterioso fatto di corvi e tortore, di cui nessuno ha mai saputo dare una spiegazione convincente. Ma sono soprattutto uniti dalla forza dell'amore, che scardina qualunque logica umana. Nobiltà, cavalleria, sapori medievali e contemporanei si mischiano in un turbinio di cambiamento interiore che può trovare approdo solo nell'amore più pieno e profondo. 
Titolo: Slave
Autore: Emily Storm
Pagine: 125
Prezzo: €  1,99 ebook | € 6,76 cartaceo
Editore: Autopubblicato

TramaMelbrooke City è tornata ad essere una cittadina tranquilla dopo la scomparsa nel nulla del serial killer, ma ha lasciato un segno indelebile nell'anima di Ana. Il serial killer delle corde e rossetto, così soprannominato dalla stampa, ha piantato un seme malato nel grembo di Ana Alves. E' nato un fiore: Melissa Alves, una creatura innocente ignara di avere un padre psicopatico. Ana è stata allontanata dal dipartimento di polizia perché psicologicamente provata. Di quell'esperienza solamente una cosa le è rimasta stampata sulla pelle, iniettata nel sangue: il bondage. Ana Alves dovrà affrontare tre colloqui nell'arco di un mese con la psicologa del dipartimento di polizia per tornare ad essere l'agente Alves. Nel frattempo rincorrerà quella passione che l'ha marchiata. Frequenterà corsi e locali notturni per apprendere le tecniche del bondage. La ragazza non ne potrà fare a meno. Niente la eccita di più nel farsi legare, nel privarsi della propria libertà, mettersi nelle mani del proprio maestro. Il bondage l'ha resa SCHIAVA. Schiava del fascino di quelle emozioni proibite, di quei piaceri nascosti. Alex Bathory piomberà nella sua vita come un fulmine a ciel sereno, ma Ana, nonostante lo ami alla follia, non riesce ad avere un legame serio con lui. Non vuole trascinarlo nell'inferno che circonda la sua vita. Un altro uomo metterà in dubbio i sentimenti di Ana: Mark Donald, il maestro di bondage. Lui sa capirla, hanno la stessa passione, eppure il suo cuore grida un altro nome. C'è solo una una persona che le impedisce di vivere la sua vita nella piena tranquillità: il serial killer. Ha paura che possa tornare per renderle la vita un vero inferno.
E tornerà!
Ana riceverà lettere piccanti, minatorie. Il serial killer delle corde e rossetto vuole qualcosa che lei protegge con tutta se stessa: MELISSA.
Titolo: Il video hard
Autore: Brianna Testa
Pagine: 245
Prezzo: € 2,99 ebook | € 7,90 cartaceo
Editore: Autopubblicato

Trama La storia d’amore tra Diana e Joey prosegue a gonfie vele, insieme al loro sodalizio artistico: l’ultimo album dei Magic Swans, la band italiana di cui fanno parte, è fin da subito un successo, tanto da guadagnare il disco di platino a sole due settimane dall’uscita.
Ciò li porta a conoscere Matt Barrett, il bello e affascinante tour manager scelto dalla casa discografica per l’imminente tour all’estero.
Vittorio, l’agente che ha seguito e accompagnato i Magic Swans nel loro percorso professionale fin dagli esordi, è preoccupato: sembra infatti che il bel Matt, assetato di gloria e denaro, voglia prevaricarlo, deciso a stravolgere le immagini dei ragazzi, per uniformarli agli standard che vanno per la maggiore all’estero: abiti, spettacoli, foto e video bollenti, che possano essere un richiamo per un pubblico sempre più caldo e numeroso.
Un video hard di Joey, che farà il giro d’Italia e che sarà alimentato da gossip sempre più intriganti e piccanti, sarà causa della rottura con la bellissima Diana e motivo di contrasto con i membri della band, che di punto in bianco perderanno nutrite schiere di fan tra gli affezionati e l’entusiasmo di continuare a suonare insieme.
Anche Vittorio sarà sul punto di mollare tutto.
Nel bel mezzo di questo trambusto, Joey sarà convocato in nazionale per gli imminenti mondiali di calcio. Durante il ritiro avrà modo di stringere un forte legame di amicizia con un ragazzino un po’ strambo, che lo aiuterà a vedere i suoi drammi personali da un’altra prospettiva.
Titolo: Come un dio immortale
Autore: Maria Teresa Steri
Pagine: 552
Prezzo: € 2,99 ebook | €15,00  cartaceo 
Editore: Autopubblicato

Trama: Aggredito in un parco cittadino, Flavio si risveglia nella baracca di una giovane senzatetto, Lyra. Dopo essersi presa cura di lui per tre giorni, la donna lo manda via in modo brusco.
Tornato a casa, per Flavio nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va rotoli, mentre crescono la passione e l'ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto.
Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia a capire di essere anche lui una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda.
TitoloBerserkr
Autore: Alessio Del Debbio
Pagine: -
Prezzo:  € 14,90 cartaceo 
Editore: Dark Zone Edizioni

TramaBerlino, inizio del terzo millennio. La Guerra Calda è finita, gli Accordi dell’89 sono stati firmati e la città è stata divisa in sette zone, ciascuna assegnata a una delle antiche stirpi. All’interno della ringbahn vivono gli uomini, protetti dalla Divisione, incaricata di mantenere la pace e impedire sconfinamenti e scontri tra le stirpi. Misteriosi omicidi, provocati da sconosciute creature sovrannaturali, iniziano però a verificarsi in tutta la città, rischiando di frantumare il delicato equilibrio raggiunto. La Divisione incarica Ulrik Von Schreiber di indagare, aiutato dal pavido collega Fabian, ben sapendo quanto abbia a cuore il mantenimento della pace. Ma Ulrik non è soltanto un cacciatore, incarna lo Spirito Protettore della Città, l’Orso di Berlino, che non attende altro che liberare la propria furia.
Titolo: Amarsi è peccato
Autore: Francesco Cerenzia
Pagine: -
Prezzo: € 13,90 cartaceo
Editore: Eretica Edizioni

Trama: Inghilterra del Sud, anno del Signore 1347. Il giovane e ambizioso frate Mark dell’ordine dei francescani, viene nominato inquisitore supremo dal Santo Padre in persona e inviato dalla Chiesa di Avignone nel villaggio inglese di Winchy. Ma, fin dai suoi primi giorni sull’isola, l’uomo si ritrova coinvolto in un’intensa e inaspettata lotta contro se stesso, quando scopre per la prima volta nella sua vita l’amore terreno, aldilà di ogni spiritualità, e si innamora di una donna sposata del luogo piena di segreti, Abby Lock. Il loro sofferto amore viene vissuto di nascosto, tra profondi sensi di colpa, contraddizioni e atti di estrema lussuria, sfidando antiche e severe norme religiose e morali. Ma tutto cambierà inesorabilmente quando follia, odio e morte giungeranno nel tormentato villaggio.
Titolo: I doni della Madre Terra
Autore: Chantal Lazzaretti
Pagine: -
Prezzo: € 15,00 cartaceo
Editore: Linee Infinite Edizioni

Trama: In un futuro lontano, il genere umano si trova coinvolto in un’avventura straordinaria alla riscoperta del pianeta Terra. Gli uomini arrivano da un mondo senz’anima, tecnologicamente avanzato ma ormai privo di ri­sorse, per ritornare alle origini.
Vogliono ripercorrere le orme dei propri avi, riscoprendo la vita senza le barriere e i filtri imposti dall’utilizzo  costante della tecnologia.
Madre Natura è pronta ad acco­gliere i propri figli regalando loro gioie e sfide da affrontare.
Tutto è nuovo e molte cose sono cambiate sulla Terra. Alexy vive sulla propria pelle quest’avven­tura e, insieme ai suoi compa­gni, scopre i misteri di questo nuovo pianeta. Il mare è senza dubbio l’attrattiva più grande e
i suoi segreti richiamano l’attenzione della ragazza.
Qualcosa la segue costantemen­te nelle sue esplorazioni marine e un ragazzo dai profondi occhi blu le compare davanti miste­riosamente. Una presenza ma­gnetica, ipnotica, che porta Alexy ad innamorarsi di lui
perdendo di vista la realtà.
Fantasia e certezze si alternano.
Nuovi luoghi ed esseri straor­dinari si susseguono mettendo in dubbio la presenza del ra­gazzo dagli occhi blu. Molte domande tormentano Alexy. Di chi si potrà fidare? Chi dice la verità? Qual è la realtà? Chi de­ve temere?
Titolo: Tutta colpa del Natale
Autore: Adele Ross
Pagine: 236
Prezzo: €  1,99 ebook | € 9,00 cartaceo
Editore: Autopubblicato

TramaChrissy è una interior designer che ha lasciato la sua infanzia in un piccolo paese di provincia sconosciuto ai più, nonché i suoi amati genitori e la libreria del padre, dove è cresciuta, per vivere a Londra e dedicarsi all'arredamento d'interni. 
Chrissy è soddisfatta della sua vita a maggior ragione ora che sta per sposarsi con l'uomo dei suoi sogni; Bruce.
Bruce Lee Wilson è bello, ricco, potente e innamorato ma prima di poter convolare a giuste nozze ci sono due ostacoli da superare: la snob, storica e aristocratica famiglia di lui e il Natale alle porte. E Chrissy si vedrà costretta ad affrontare entrambi per poter raggiungere il suo traguardo.
Così quando Bruce le propone di trascorrere le festività natalizie insieme a lui e alla sua famiglia nella loro dimora di campagna, la ragazza, seppur di malavoglia, accetta e parte per Sunflowers' Hill dove i Lee Wilson possiedono Wilson Court, dimora simile a un castello fiabesco e affacciata sul lago Wilson Lake. 
Il viaggio in treno da Londra a Sunflowers' Hill, però, riserva a Chrissy una sorpresa nonché un incontro inaspettato, quello con il misterioso Joseph. Un affascinante e provocante fotografo che, complice un guasto che costringe il treno a una sosta imprevista e prolungata, sembra seriamente intenzionato a farla capitolare, impedendole di arrivare al sospirato altare insieme a Bruce. 
Una volta giunti a destinazione Joseph scompare nel nulla lasciando in Chrissy la convinzione di non vederlo mai più. 
Il cuore, però, fa scherzi imprevedibili e le cose spesso non sono come appaiono, soprattutto quando si parla di sentimenti e di magia natalizia. E frequentemente un cuore irrequieto ha bisogno di trovarsi al centro di una tempesta improvvisa perché possa capire esattamente ciò che desidera e ciò che è giusto per essere felice.
Tra equivoci, colpi di scena, baci, battibecchi e batticuori Chrissy si ritroverà a dover fare una scelta tra il posato, sicuro e prevedibile Bruce e il determinato e istintivo Joseph, entrambi intenzionati a occupare il suo cuore strapazzato dalla confusione.
Titolo: Cenere sulla Brughiera
Autore: Francesca De Angelis
Pagine: 228
Prezzo: € 17,90 cartaceo
Editore: Arduino Sacco Editore

Trama Catherine Barret nacque in una piccola cittadina dello Yorkshire, crescendo felice fra le brughiere che caratterizzano quei luoghi. Un infanzia ridente che sembrava poter durare in eterno viene spezzata dalla morte dei suoi genitori Elizabeth e Robert Barret. Cathy assieme alla nonna Mary e alla sua infantile zia Clarisse viene è costretta ad immigrare negli Usa. Dopo la morte della nonna, seguita successivamente da quella della zia, Catherine viene affidata ai Finch una coppia snob e sgarbata che la maltratta in continuazione. La ragazza troverà un po' di sollievo con l'amicizia e successivamente storia d'amore con il tormentato Logan suo compagno di classe, ragazzo fragile che cela la sua infelicità con un facciata allegra e solare. Dopo giorni di idillio, Logan scompare. Catherine dovrà così fronteggiare da sola il bullismo dei suoi compagni di classe. Fra mille peripezie dopo essere scampata ad una violenza di gruppo da parte dei suoi compagni, si ritroverà a fuggire per la campagna, braccata dalla polizia che la considera responsabile della morte dei suoi amici e dei suoi genitori adottivi. Cathy da innocente verrà condannata alla pena capitale dopo essersi ricongiunta con Logan ed aver appreso di essere stata usata da John Cabol un perfido avvocato amico dei Finch, assassino degli stessi che ha visto in lei lo strumento ideale per realizzare i suoi loschi piani. Il lieto fine arriverà solo con la pace eterna, poiché nelle mie storie spesso è solo l'aldilà il luogo di pace. Nei miei racconti i protagonisti sono quasi sempre ragazzi soli e gli adulti che dovrebbero proteggerli diventano spietati carnefici senz'anima. Solo gli adulti deboli, in questo caso rappresentati dall'infantile ed un po' pazza zia Clarisse e gli anziani nonni di Logan rappresentano il bene che però è sempre destinato a soccombere. In questo romanzo ispirato a “Cime Tempestose” spesso citato nel libro come romanzo preferito dalla protagonista ho voluto rappresentare il lato oscuro nel mondo dove la vita, la felicità e l'amore vengono abbattuti dal denaro e dalla sete di potere qui rappresentati dal malvagio avvocato Cabol.
Leggerete qualcuno di questi libri?

martedì 14 novembre 2017

Recensione: 'La Fata dei Ghiacci' di Maxence Fermine

Buongiorno lettori! Ultimamente mi sono data da fare con le letture, anche un po' grazie al fatto che non ho letto libri particolarmente lunghi da quando è iniziato il mese. La pacchia però non sarà molto lunga, perché ho un paio di letture piuttosto corpose da dover recuperare!
Nel frattempo, vi lascio il parere all'ultima che ho affrontato!

Titolo: La Fata dei Ghiacci
Serie: Il Regno delle Ombre #3
Autore: Maxence Fermine
Pagine: 160
Prezzo: € 12,00
Editore: Bompiani
Traduzione: Sergio Arecco

TramaMalo pensava di trascorrere una spensierata vacanza sugli sci, ma il giorno stesso del suo arrivo in montagna si scatena una tempesta di neve. Una strana tempesta di neve. E mentre cerca di non perdersi, il giovane finisce per scontrarsi con Lina ragazza bellissima e misteriosa, che vive in una casa di ghiaccio. Il suo nome? La Fata dei Ghiacci. La sua missione? Accogliere i viaggiatori che si sono smarriti nel Regno delle Ombre d'inverno. Così Malo torna per la terza volta nel Regno delle Ombre, un luogo che ama molto, almeno quanto gli fa paura. E se questa esperienza non fosse frutto del caso, ma piuttosto un'occasione per affrontare le sue paure? Con l'aiuto della Fata dei Ghiacci, infatti, dovrà vivere molte avventure e trovare così la sua strada.


Recensione:

Ho iniziato questo libro con bassissime aspettative, dato che i primi due della serie li avevo praticamente detestati. Forse è per questo motivo che alla fine ho trovato questo libro leggermente migliore rispetto agli altri, ma di poco. Molto, molto poco.
Vi starete chiedendo perché ho deciso di continuare la serie? Perché mi andava di leggere qualcosa di veloce e perché avevo questo libro sullo scaffale da un sacco di tempo e mi dispiaceva lasciarlo lì senza leggerlo mai. Insomma, è arrivato il suo momento ed è stato all'incirca come me lo aspettavo.
Ancora una volta non ho trovato Malo e gli altri personaggi particolarmente simpatici, mentre le ambientazioni mi sono abbastanza piaciute, sopratutto nella parte fantastica.
Lo stile dell'autore è molto scorrevole, ma continua a non prendermi particolarmente, sopratutto perché è continuamente interrotto dalla parlata tipica del Regno delle Ombre: l'idiolotto. Io non scherzo se vi dico che non ho mai trovato in un libro un idioma fastidioso come questo! Si tratta di un insieme di parole abbastanza sconnesse che, sebbene dopo un po' uno si abitui e si capisca subito il significato delle frasi, continua ad infastidirmi perché non solo intralcia la lettura, ma è anche brutto di per sé.
Come al solito, il libro si legge in pochissimo tempo, ma non si tratta di una cosa del tutto positiva, visto che anche la storia vola veloce come il vento, a volte senza nemmeno permettere al lettore di capire come è possibile che tutti questi fatti vengano messi in sole 160 pagine e narrate in un modo estremamente frettoloso. 
Il finale mi è piaciuto, credo sia la parte migliore di tutto il libro insieme al messaggio che cerca di trasmettere. Inoltre, non ho ben capito se questo è l'ultimo volume della serie o se ne manca ancora uno. Voi avete qualche notizia al riguardo? Fatemi sapere!

lunedì 13 novembre 2017

Breathtaking cover #Ottobre

Buongiorno lettori e buon inizio settimana! Finalmente riesco a pubblicare l'appuntamento mensile con il Breathatking cover, in cui vi mostro le copertine dei libri letti durante il mese e seleziono la mia preferita. Poi toccherà a voi scegliere la vostra!
So che Ottobre è finito già da un po', ma non sono riuscita a pubblicare prima questo post e quindi mi sono ritrovata a farlo in ritardo x.x


 La cover mozzafiato del mese, tra queste, secondo me è...
Nel mese di Ottobre le copertine sono state tutte più o meno carine, ma devo dire che questa de 'Il racconto dei racconti' mi ha davvero stregata. In primo luogo adoro la cornice rossa che riempie quasi tutta la facciata del volume. La tonalità del colore è fantastica e rientra di certo tra le mie preferite, motivo per cui è davvero un piacere.
Inoltre, mi piace tantissimo anche il quadro raffigurato. Lo trovo molto adatto al contenuto del libro e d anche a livello visivo è davvero piacevole perché è stampato in un modo che è a metà tra il lucido e l'opaco.
Insomma, mi piace davvero tanto questa copertina!

Qual é, secondo voi, la cover mozzafiato del mese?